Come inviare e condividere foto da cellulare

L’importanza delle foto

Nelle case delle persone anziane, della terza e quarta età, trovano ancora posto tante cornici, piccole e grandi, con le loro foto e quelle di figli, nipoti e altri parenti. Le foto, da sempre, permettono di far sentire più vicine le persone care, nei momenti in cui si è distanti, e di ricordare momenti felici vissuti insieme: battesimi, feste comandate – come il Natale – e compleanni.

Anni fa si tendeva a fare poche foto. Da quando, invece, ci sono le fotocamere digitali si fanno tantissime foto, ogni giorno, perché ogni momento è speciale e merita di essere immortalato e, soprattutto, condiviso con le persone del cuore.

Così nel tempo sono cambiati anche i modi di condividere e conservare le foto. Possedere un cellulare di ultima generazione, o smartphone, permette anche alle persone anziane di guardare le foto, quando e dove vogliono, e di condividerle facilmente con le persone che amano per sentirle sempre vicine e seguire tutti i passi della loro vita.

Vediamo come un anziano può usare il proprio cellulare per inviare e condividere foto.

Quattro modi per inviare e condividere foto e album dal cellulare

Esistono diversi modi tramite cui è possibile inviare e condividere foto, e interi album, da un cellulare all’altro. Eccone alcuni dei più facili da utilizzare per persone anziane, della terza o quarta età.

Google foto: condividere album dal cellulare

Uno dei metodi più immediati per condividere foto è tramite l’applicazione Google Foto, che si trova già installata sugli smartphone con sistema operativo Android, o da scaricare per chi ha iOS.

Tramite questa applicazione, o app, è possibile condividere un album esistente, nuovo – condiviso o meno – o singole immagini con un’altra persona che potrà visualizzare le foto su tutti i dispositivi: cellulare, tablet, computer.

Per creare un album condiviso basta aprire l’app Foto già presente sul proprio cellulare. Avevamo parlato del concetto di app nell’articolo “le 10 app più utili per gli anziani”.

Dopo aver aperto l’app Foto si selezionano le foto o i video da inserire nell’album, cliccare su [+] in alto. Quando si apre il menu a tendina, cliccare su Album condiviso e dare un titolo all’album. Poi cliccare su Condividi in alto a destra e selezionare le persone con cui si vuole condividere l’album.

Ogni volta che si aggiungono foto a un album condiviso le persone con cui lo si condivide le possono vedere.

Bisogna ricordare che è possibile condividere direttamente con chi possiede un Account Google ed è già registrato tra i contatti. Per condividere con altre persone si può creare un link da condividere.

Per inviare un link o condividere su altre app basta aprire l’app Foto dal cellulare, selezionare una foto, un album o un video, fare clic su Condividi. Selezionare “Condividi con app”, scorrere a sinistra per trovare altre app, indicare l’app, poi creare e condividere un link, facendo clic su Crea link.

Chiunque abbia il link condiviso potrà visualizzare l’album. 

Condividere foto singole dal cellulare con Google Foto

Per condividere foto singole bisogna cliccare sull’icona dell’applicazione “Foto”, tramite cui è possibile vedere tutte le foto e scegliere quelle da condividere. Basta premere leggermente, – ovvero “tappare” o “fare tap” – su ogni foto che si vuole condividere. Dopo aver premuto in alto a destra della foto compare un pallino blu con una spunta che indica che quella foto è stata selezionata.

Finita la selezione delle foto, si clicca in alto a sinistra il simbolo a forma di freccetta, con un pallino su ogni vertice, e si apre una finestra in basso dove scegliere come condividere:

  • Google Foto
  • un’app di messaggistica come WhatsApp o Telegram
  • tramite il link
  • altre opzioni sono disponibili se si clicca l’iconcina in basso “altro”.

In alternativa, all’invio di singole foto si può riunirle tutte in un nuovo album. In questo caso dopo aver selezionato tutte le foto che si vuole mettere nell’album, si clicca sul simbolo [+] e appare l’opzione per creare l’album. 

Si può dare un nome all’album, aggiungere altre foto o passare alla condivisione proprio dal pulsante di condivisione a forma di freccetta, che abbiamo descritto qualche riga più su, e poi seguire la procedura descritta per la condivisione dell’album.

iCloud per condividere foto con l’iPhone

Se si possiede un iPhone si possono condividere foto e video tramite l’app “Foto”con altre persone che usano gli stessi dispositivi con la funzione “Album condivisi”. Dopo la condivisione ognuno potrà aggiungere foto, video e commenti.

Prima di poter iniziare a condividere bisogna seguire pochi semplici passi:

  1. aggiornare l’iPhone alla versione più recente. 
  2. configurare iCloud. Eseguire l’accesso ad iCloud con lo stesso ID Apple su tutti i dispositivi.
  3. appena effettuato l’accesso su iPhone, iCloud si attiva in automatico. Si va su Impostazioni, si clicca sul proprio nome, si seleziona iCloud e si scelgono Scegli le app con cui usare iCloud. In questo caso bisogna scegliere l’app Foto e attivare l’opzione Album condivisi.

Per creare un nuovo album condiviso bisogna andare al pannello Album e toccare il pulsante Aggiungi, e poi cliccare su Nuovo album condiviso. Dare poi un nome all’album e cliccare su Avanti, scegliere dai contatti le persone da invitare e cliccare su Crea.

Nel caso si volessero aggiungere altre persone successivamente basta andare nell’app Foto, poi Album condivisi, selezionare l’album condiviso, andare al pannello Persone e tramite un clic su Invita inserire i nomi delle persone con cui condividere l’album, fare clic su Aggiungi.

All’album condiviso si possono poi aggiungere foto. Dal pannello Foto, o direttamente da un album, si fa clic su Seleziona, si scelgono le foto o i video, si fa clic sul pulsante Condividi e poi Aggiungi ad album condiviso. Si sceglie l’album dove inserire le foto e si fa clic su Pubblica.

Ogni volta che si aggiungeranno nuove foto, le persone con cui l’album è condiviso ricevono una notifica. Se, poi si attiva anche l’opzione Gli iscritti possono pubblicare che si trova nel pannello Persone dell’album condiviso anche gli altri possano aggiungere foto e video all’album condiviso.

Condividere foto con le app WhatsApp e Telegram

Come dicevamo sopra si possono condividere una o più foto anche tramite le app di messaggistica, come WhatsApp e Telegram. Vediamo insieme le procedure in base all’app scelta per la condivisione.

WhatsApp

Ci sono vari modi per condividere foto. Dopo aver avviato l’applicazione bisogna cliccare sulla persona con cui si vuole fare la condivisione. Si apre la finestra per la chat. Da qui si clicca:

  • sull’icona a forma di fotocamera per scattare una foto sul momento e condividerla o per accedere alle foto recenti, fatte con il proprio telefono. Nel secondo caso si fa tap sulla foto e poi si può aggiungere un titolo e inviare cliccando sul pulsante a forma di triangolo rovesciato che si trova sulla destra
  • sulla graffetta e appare una finestra in basso da cui scegliere l’icona con la dicitura “Galleria” per accedere alle foto. Poi si clicca sulla dicitura “Fotocamera”, che compare sulla prima foto in alto a sinistra, e si apre una nuova finestra da cui selezionare le singole foto, con un tap, e si seleziona la voce “OK” in alto a destra. Da qui basta aggiungere l’eventuale didascalia in basso e poi cliccare sulla freccetta verde, proprio lì accanto, in basso a destra.

Telegram

Dopo aver cliccato sull’icona dell’app per avviarla anche in questo caso bisogna cliccare sull’icona della persona con cui condividere le foto. 

Poi si clicca sull’icona a forma di graffetta e si apre una finestra scorrevole – verso il basso – da cui scegliere una o più foto con un click, sul pallino posto nell’angolo in alto a destra della foto, si può aggiungere una didascalia. Infine si preme la freccetta che simboleggia l’invio della/delle foto.

Una foto per sentirsi più vicini 

Come abbiamo visto ci sono tanti modi diversi per poter condividere una o più foto, oppure un intero album, con altre persone tramite il cellulare e le varie applicazioni già presenti in esso. 

Con qualche click ogni anziano potrà sentirsi meno solo, ricordare occasioni speciali e seguire – anche a distanza – figli, nipoti, parenti e amici, per vedere come crescono e cambiano, nel tempo.